Cordonatura

Metodo utilizzato per diminuire la possibilità di screpolatura nella fase di piegatura, o comunque per migliorarne l’esecuzione (filetto solcatore e controsolcatore).

  • F.to max di Cordonatura 64 x 88 (adatto per sfruttare Rese > 1)
  • Sotto i 150 gr. l’effetto della cordonatura è scadente e inutile.
  • E' necessario lasciare una pinza di circa 1,5-2,5 cm.
  • Se il supporto è verniciato (in U.V. serigrafico) la cordonatura non impedisce la screpolatura che si verifica comunque.
  • La cordonatura serve anche in casi di pieghevoli (o segnature) plastificati e carichi elettrostaticamente; in questo modo si aiuta l’operazione di piegatura automatica, che sarebbe altrimenti impossibile (a causa della carica elettrostatica), si verifica questa situazione in generale con le pieghe a finestra plastificate in opaco B/V su carta 170/200 gr.
  • Nel caso di pieghevoli a fisarmonica o simili si osservi che la battuta della cordonatura è tutta su un lato di stampa, per cui non vi è perfezione in piega (salvo l'utilizzo di cordonatrici a copia singola)